Come configurare un nuovo tema senza attivarlo con l’utilizzo di un plugin

Vorresti cambiare il tema del tuo sito wordpress e dargli una ventata di aria fresca perché ormai gli anni passano?
Allora sei nel posto giusto, ti spiegherò come configurare un nuovo tema, lasciando momentaneamente online quello vecchio, con l’aiuto di un plugin.

Nell’articolo precedente ti avevo insegnato come scegliere il tema per il tuo nuovo sito wordpress, oggi vedrai come sostituire il vecchio tema con uno nuovo, configurandolo con l’utilizzo di un plugin.

Modificare l’aspetto del tuo sito web, cambiando tema, è un’operazione delicata, quindi prima di qualsiasi intervento non routinario è buona norma eseguire un backup dell’intero sito (file e database). Tutto questo puoi farlo semplicemente dal pannello di controllo del tuo hosting.

Il passaggio da un tema ad un altro in se è molto semplice ma succede sempre che qualcosa non sia allineato come lo era prima e bisogna quindi sistemarlo.
Non è bello lavorare e far vedere ai tuoi clienti il tuo nuovo tema non correttamente configurato, mentre in tutta fretta lo sistemi. Quindi o metti il sito in manutenzione, non dando però la possibilità ai tuoi clienti di continuare a visualizzare il sito, oppure installi un plugin che ti permetta di lavorare sul tuo nuovo tema. Così, quando è tutto bello configurato lo potrai attivare e pubblicare. Fino a quel momento i tuoi visitatori continueranno a navigare visualizzando il vecchio tema.

Ecco entrare in gioco il plugin Theme Switcha, che ti aiuterà a  configurare un nuovo tema con un plugin. Lo puoi installare comodamente dal pannello di controllo di wordpress, accedendo al menù dei Plugin; quindi una volta all’interno cliccha su Aggiungi nuovo, e digita nella casella di ricerca Theme Switcha, installalo ed attivalo.

Troverai ora il plugin attivo e pronto per essere configurato all’interno della voce Impostazioni del menù di wordpress.
La configurazione è estremamente semplice, ti allego uno screenshot.

Configurazione del plugin Theme Switcha

Come vedi dall’immagine qui sopra dovrai spuntare le prime tre voci, scegliere gli utenti ai quali permettere la visualizzazione del tuo nuovo tema, così vedranno come procede il lavoro, ed il gioco è fatto.
C’è anche la possibilità di far visualizzare il sito a chi è in possesso della Passkey, per comodità clicca col tasto destro sul tuo tema (vedi immagine sotto) e seleziona copia link, in questo modo avrai già il link con Passkey incorporata pronto per essere condiviso. Salvando le modifiche potrai andare a scegliere nella schermata successiva il tema su cui lavorare.
Ecco la schermata che ti si presenterà successivamente, in cui scegliere il tema da impostare.

Passaggio al tema da modificare con il plugin Theme Switcha

Clicca ora sul tema da modificare, nel mio caso Twenty Twenty-one. Potrai verificare che sia tutto a posto vedendo nell’immagine qua sopra che il tuo vecchio tema è rimasto pubblico, in questo modo ora potrai lavorare sul nuovo tema in incognito dai tuoi clienti.
Una cosa fondamentale da ricordare è che potrai solo lavorare sulla personalizzazione del tema dal menù Aspetto, ma non potrai andare a modificare pagine, post, menu, plugin o altro, perché questi influiranno immediatamente anche sul tuo sito web. Quindi lavora solo sulla personalizzazione del nuovo tema all’interno del menù Aspetto.
Finita la personalizzazione, e sistemato il tuo nuovo tema, potrai metterlo online cliccando il pulsante Attiva e Pubblica.
Ecco, il gioco è fatto, ti ho insegnato come configurare un nuovo tema con l’aiuto di un plugin, buon lavoro.

P.S. Ricorda sempre di disinstallare i plugin che non ti servono più, in modo da tenere un sito più in ordine, che ne giova per la sua fruibilità. Un pò come avere il bagagliaio dell’auto pieno di cose che non servono: l’auto sarà più lenta, consumerà di più e sarà meno agile.

Articoli simili